Totti uno di noi…E’la notizia di questi giorni, con la sua ultima partita di domenica scorsa, ha lasciato definitivamente il campo da gioco. E’ una notizia  commuovente per tutti gli appassionati di sport.

Ogni volta che rivedo il video “I saluti di Francesco Totti” provo una grande emozione di gioia quando Totti abbraccia la sua famiglia , perché è una bella sensazione vedere l’affetto padre/figli, ed essendo madre anch’io risveglia in me l’istinto materno. Il suo saluto finale e la sua lettera commuovente ha toccato la sensibilità di ognuno di noi, anche del più indifferente.

 

 

Essendo di origini romane ho sempre tifato la sua squadra, ed ho voluto dedicare uno spazio per lui  “il Capitano” sul blog. Dal mio punto di vista Totti è uno dei più bravi calciatori, soprattutto mi piace la sua personale spontaneità, che anche grazie alla sua semplicità è diventato un grande, riuscendo a colpire l’attenzione di tutti,  lo considero Uno di noi.

Mi piace il suo spontaneo dialetto puro romanesco, la sua semplicità nell’esprimersi , i suoi  principi, lui stesso ha raccontato in un intervista il suo modo di pensare sulla parola fedeltà :

Da piccolo avevo un sogno: attraversare un’intera carriera con l’unica maglia che ho amato. Non l’ho mai tradito

Questa frase mi ha colpita sensibilmente perché riesce a spiegare in poche parole il significato della Fiducia, Fedeltà e Affetto.

Immagino che ora avendo molto più tempo libero potrà dedicare più tempo alla sua famiglia e forse viaggiare nei posti più belli del mondo, fare vacanze in mare e perché no in barca a vela ? Dico questo perché mia figlia che è una appassionata di viaggi, ha trascorso un fantastico weekend in mare ospite della sua amica in barca a vela.

Condivido con voi la foto di mia figlia Giulia, che ha descritto come una bella esperienza da ricordare essendo in compagnia di un altro tipo di Capitano, meno famoso del mitico Totti, il proprietario della barca è il papà della amica di Giulia .

Sono partite da San Benedetto, una bellissima località turistica delle Marche diretti verso la costa di Ancona e grazie al bel tempo hanno trascorso una piacevole giornata .

Hanno anche fatto un bel pranzo sul mare e mia figlia e rimasta sorpresa dai particolari della tavola, come le posate e i piatti che rimanevano fermi nonostante il movimento della barca, fino alla piacevole apparecchiatura della barca, con lo stile marittimo che lega perfettamente con la loro giornata.

Lei mi ha fatto notare la cura di ogni aspetto, anche i particolari che possono essere di poca importanza come i complementi di bordo che danno un tocco  in più a chi già possiede queste bellissime imbarcazioni.

 

 

 

Con questo ho voluto esprimere anche qui la gioia nel vedere mia figlia, la sua voglia di godersi la vita e di cogliere le varie occasioni che le si presentano.

 

Voglio concludere ritornando all’unico Capitano, ed un’altra fantastica immagine che racchiude in uno scatto la bellezza infinita della città di Roma, definita dallo stesso Totti:

la città più bella del mondo. Ed è sempre pronta a sorprenderti con un vicolo, uno scorcio, un particolare.

Bacioni a tutti e a presto con altre novità

Diana

 

 

 

Please follow and like us:
21

Diana Fagiani

autrice della pagina magazine Cuore di casa, sono io nell'avere e provare il piacere di vivere positivamente sempre, e sempre dal cuore trovo la spinta necessaria per agire spesso anche sbagliando ma, non mollo mai la tenacia è per me come una sorella ogni volta che cado giù mi aggrappo ad essa e mi sostiene a rimettere tutto in gioco. Dopotutto la vita non va vista anche come gioco? "L'uomo non smette di giocare perchè invecchia, ma invecchia perchè smette di giocare!" George Bernard Shaw

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *